20 marzo 2007

Trattamento antiretrovirale: oltre 44 mila beneficiari

Oltre 44 mila persone colpite da Aids beneficiano del trattamento antiretrovirale in oltre l’80% dei distretti del Mozambico. Questo dato supera del 10% le previsioni dello scorso anno grazie alle migliori condizioni diagnostiche ed una maggiore professionalità dei tecnici sanitari.
Il dato è stato riferito dal ministro della Sanità in occasione del Coordinamento Nazionale del Settore Sanitario, aggiungendo che la sfida futura dovrà essere un ulteriore aumento del numero dei beneficiari.
Attualmente si calcola che quasi 2 milioni di persone in Mozambico siano portatori del virus. La riunione ha avuto anche l’obiettivo di identificare gli ostacoli attuali che incontra il settore sanitario ed elaborare soluzioni per accelerarne lo sviluppo. Il Ministro ha affermato che “ogni cittadino deve conoscere le basi della prevenzione sanitaria. Oggi molte persone si ammalano solo perchè non conoscono le cause delle malattie, anche quelle più comuni”.
Circa le malattie più importanti, il Ministero della Sanità ha iniziato il Programma Nazionale contro la Tubercolosi, una delle malattie che si associano con frequenza ai casi di Aids, mediante la formazione di tecnici qualificati. Anche per la lebbra, i cui casi sono in aumento, è stato elaborato un particolare programma di diagnosi nelle provincie in cui questa malattia è endemica: Capo Delgado, Manica, Sofala, Niassa e Zambezia.