06 luglio 2007

Beira e Quelimane saranno legate com fibra ottica

Le città di Beira e Quelimane beneficiano da oggi di un avanzato sistema di comunicazione con fibra ottica. Valutato in 8,2 milioni di dollari, il progetto è stato finanziato dalle Telecomunicazioni del Mozambico (TDM) in collaborazione con diverse istituzioni bancarie e costituisce un’importante tappa nello sviluppo della rete nazionale di comunicazione. Oltre a diminuire l’utilizzo dei satelliti ed i relativi costi, consente un miglioramento del servizio di trasmissione dati, l’espansione della rete telefonica fissa e mobile, di internet e dei segnali radio televisivi. La collocazione del cavo in fibra ottica, iniziata nel 2003, ha abbracciato tutti i capoluoghi provinciali; successivamente se ne prevede l’estensione tra maggiori città delle provincie settentrionali del Mozambico oltre al Sudafrica.
In occasione dell’inaugurazione del sistema a fibra ottica, il Ministero per la Scienza e la Tecnologia ha rivelato che, su circa 20 milioni di abitanti, gli utilizzatori di internet sono stimati da 100 a 500 mila a causa della scarsa diffusione della telefonia fissa, che copre solo il 12% del territorio nazionale.