11 agosto 2007

Computer solari per le scuole in Uganda

Il ministro dell’Informazione e della Tecnologia dell’Uganda ha annunciato che verranno distribuiti circa 5.000 computer alimentati ad energia solare per gli studenti delle località rurali dell’Uganda. I computers, fabbricati negli Stati Uniti, costano circa 250 dollari ognuno. Il programma fa parte dell’iniziativa di e-school (scuola elettronica) promossa dal Nepad (Nuova Alleanza per lo Sviluppo dell’Africa). I computers ad energia solare dispongono di una batteria che si ricarica tramite pannelli solari. Utilizzati per circa otto ore al giorno, hanno energia per tre giorni senza necessità di ricarica. Questo sistema è stato utilizzato per la prima volta in Uganda nel 2005 con risultati estremamente positivi.
Il Nepad è un’organizzazione creata nel 2001 a Lusaka (Zambia) che ha sostituito la precedente Oua (Organizzazione per l’Unità Africana) per risolvere i problemi e le sfide attuali del continente africano. Tra gli obiettivi principali del Nepad vi è l’esigenza di evitare che l’Africa rimanga esclusa dal processo di globalizzazione economica mondiale.