05 settembre 2007

Mozambico: servono più medici in Mozambico

Il Mozambico spera di reclutare 8 mila medici da altri paesi africani per migliorare un sistema sanitario martoriato da una delle peggiori pandemie di AIDS del continente, è quanto ha riportato recentemente il ministero della sanità.
Vi sono circa 650 medici a disposizione dei circa 20 milioni di persone che rappresentano la popolazione del Mozambico; si tratta di una cifra 3 volte inferiore a quella raccomandata dalle istituzioni sanitarie internazionali.
In un intervista a Reuters, il Ministro della Sanità Ivo Garrido ha dichiarato che la penuria di dottori ed il numero crescente di pazienti – molti con AIDS – ha determinato una crisi negli ospedali e nelle cliniche pubbliche dell’impoverita nazione dell’Africa meridionale.
Il problema principale – ha affermato il Ministro – rimane l’insufficienza numerica dello staff medico. Abbiamo bisogno di dottori specializzati, non solo praticanti generici, e speriamo di reclutare 8 mila dottori africani nei prossimi dieci anni.”
Garrido ha anche aggiunto però che il Mozambico potrebbe anche rivolgersi all’Asia e all’America Latina per ingaggiare medici, nel caso in cui questi non si dovessero trovare in Africa, dove effettivamente molti stati devono fare i conti con la mancanza di medici, infermieri e assistenti sanitari.
Il 16% della popolazione adulta del paese, inclusi molti operatori sanitari, vivono con l’AIDS.
L’alto tasso di infezione da HIV del paese ne ha ulteriormente ristretto/limitato la capacità di provvedere ai servizi medici di base, inclusa l’assistenza pre-natale.
La mancanza di staff qualificato è significativa in ogni area, ma nel caso dei dottori il deficit è enorme e la diffusione dell’AIDS provocherà la perdita di numerosi operatori nel nostro settore”, ha continuato Garrido.
I test e il trattamento dell’HIV in Mozambico sono al momento di competenza di infermieri e assistenti medici , ma stime di ufficiali sanitari rivelano che i bassi salari e l’enorme carico di lavoro minacci seriamente la capacità degli operatori di proseguire nel loro operato.
Gli infermieri in Mozambico – il cui sistema sanitario è stato devastato da una guerra civile durata 17 anni e terminata appena nel 1992 – guadagnano in media circa 230 dollari al mese, mentre i medici circa il doppio.
Attualmente i medici in Mozambico esiste un medico ogni 40 mila abitanti. Circa 500 i medici presenti nel paese contro i 21 mila medici della Norvegia, uno ogni 245 abitanti.

Fonte: www.timeforafrica.it