13 dicembre 2007

Educazione 2008: investiti 120 milioni di dollari

I partner del Ministero dell’Educazione e della Cultura investiranno oltre 121 milioni di dollari nel 2008, secondo un comunicato emesso dal Fondo di Sostegno al Settore Educativo in occasione delle attività definite nel Piano Strategico.

I fondi, che verranno utilizzati in vari settori considerati prioritari in base agli Obiettivi del Millennio, giungono dalla Germania (27 mlioni di usd), dal Canadà (4,6), dalla Danimarca (34), dalla Finlandia (7), dall’Olanda (28), dall’Irlanda (9,5), dalla Spagna (2,9), dalla Danimarca (6) e dal Portogallo (3,9). Il ministro dell’Educazione e della Cultura, Aires Ali, ha sottolineato che l’aumento delle risorse impone l’identificazione di priorità nel settore educativo, quali la qualità dell’insegnamento, il miglioramento delle condizioni delle scuole, la costruzione di nuovi edifici scolastici, l’accesso all’educazione da parte delle femmine e la partecipazione dei genitori nei processi gestionali.

Il piano di realizzazione di nuovi edifici scolastici, che prevede la costruzione di 60 mila nuove aule entro il 2015, si basa anche sulla partecipazione della comunità, delle Ong, di imprese locali e di municipi. Nel 2007 sono state costruite 1.400 aule e 560 case per insegnanti. Il processo di costruzione accelerata di scuole di inquadra negli sforzi del Ministero dell’Educazione per raggiungere le mete stabiliti dagli Obiettivi del Millennio.