23 settembre 2008

Mozambico: in vista delle elezioni, lettera pastorale dei vescovi dell'Africa Meridionale

Le elezioni sono la migliore espressione della democrazia e per questo tutti i mozambicani dovrebbero andare a votare, nel prossimo novembre. Questa, in sintesi, l'indicazione venuta dai vescovi dell'Africa Meridionale, in vista delle prossime elezioni politiche in Mozambico. I vescovi auspicano "libere, giuste e oneste elezioni", perché "siamo tutti chiamati, come cittadini, a contribuire al consolidamento della democrazia, quale importante passo per lo stabilimento del bene comune".
Nella loro lettera pastorale, i vescovi dell'Africa meridionale ricordando i propri interventi nella vita sociale del Mozambico, confermano come tutte le recenti elezioni hanno dimostrato il desiderio dei mozambicani di mantenenre la giovane democrazia. Non è mancato da parte dei vescovi, il richiamo alla lealtà della competizione elettorale rifuggendo da violenze di ogni tipo, da mancanza di fiducia. In questione sono stati messi anche i mezzi di comunicazione sociale, che peccano di partigianeria e così non informano adeguatamente i cittadini, che hanno, invece, tutto il diritto ad una informazione politica non manipolata.

Fonte: Radio Vaticana