15 settembre 2008

Mussoril: fame e mancanza d’acqua flagellano gli abitanti

Circa 24 mila residenti nel posto amministrativo di Lunga, nel distretto di Mossuril in provincia di Nampula, si trovano in gravi difficoltà alimentare a causa del ciclone Jokwé che, nello scorso mese di marzo, ha causati danni gravi devastando centinaia di ettari di coltivazioni.

Attualmente le uniche riserve di cereali esistenti sono costituite da mandioca ma non vi è una rete adeguata tale da consentirne la commercializzazione, mentre i prezzi dei generi alimentari disponibili stanno aumentando. Le possibilità di scambi commerciali con produttori di altri distretti sono quasi nulle per il fatto che, anche nelle aree limitrofe, la popolazione non possiede risorse economiche o eccedenze agricole a causa del passaggio del ciclone.
Oltre alla mancanza di risorse alimentari, nel distretto di Mossuril vi è carenza d’acqua potabile e la popolazione è costretta a percorrere distanza di oltre dieci chilometri alla ricerca di fonti d’acqua. “Prima del passaggio del ciclone le piogge erano regolari, ma ora non sta piovendo da mesi e la falda freatica si sta abbassando. La maggior parte dei nostri pozzi sono quasi vuoti” ha affermato Joaquim Carlos, responsabile del posto amministrativo di Lunga.

Le autorità stanno preparando azioni per limitare gli effetti causati della mancanza di cibo. Si prevede di distribuire sementi prima del prossimo mese di ottobre quando inizierà la stagione delle piogge con la speranza che cadano con regolarità.


Leggi in lingua originale