31 ottobre 2013

ForumSaD lancia la Banca dati del Sostegno a Distanza

Il sostegno a distanza, da molti chiamato erroneamente adozione, rappresenta una delle forme più popolari dell’aiuto alle popolazioni del cosiddetto Sud del Mondo. Sono circa 1,5 milioni le persone che sostengono un bambino a distanza. ForumSaD, rete di oltre 90 organizzazioni che hanno progetti SaD, ha deciso di realizzare un’Anagrafe Nazionale, uno strumento al servizio delle associazioni, ma soprattutto dei cittadini, per scoprire quale organizzazione sostenere e quale progetto aiutare. L’Anagrafe viene presentata a Napoli il 18 ottobre, nel corso del seminario “Il SaD nelle politiche degli Enti Locali", organizzato da ForumSaD ed Elsad.


Il Sad
Nonostante la crisi economica con tenacia e sacrificio più di 1.500.000 italiani sono solidali con bambini, famiglie e comunità in situazione di povertà in tante parti del mondo. Attraverso il sostegno a distanza destinano loro in modo continuativo un contributo che si aggira intorno a € 350,00 annuali. Si tratta di una cifra che a livello nazionale corrisponde a 500 milioni di euro di donazioni private l’anno.
 

Gli scopi
Attraverso l'anagrafe, accessibile dal sito www.forumsad.it, si può scoprire quali e quante associazioni sono presenti nelle regioni italiane, ricercare le organizzazioni che operano con progetti d'istruzione, alimentari, sanità ect… 
L'Anagrafe è uno strumento pensato per mettere in rete le associazioni, ma soprattutto per dare la possibilità ai sostenitori di scegliere con quale organizzazione fare il sostegno a distanza, in che Paese dell'Africa, piuttosto che dell'America o dell'Asia. Per ForumSaD l’Anagrafe è un ulteriore strumento di trasparenza e di servizio al cittadino.

I Dati

Nel 1999 il settore SaD era rappresentato da 344 associazioni note su tutto il territorio nazionale, di queste 139 avevano risposto al primo censimento promosso da Forumsad. Questo consentiva di stimare 600 mila sostenitori. Nel 2007 il secondo censimento promosso da La Gabbianella aveva individuato 526 associazioni in Italia (278 avevano fornito i propri dati), con una stima di circa 900 mila sostenitori. 
In seguito al lavoro di mappatura svolto nel 2013, e di cui si presentano i primi risultati oggi, ForumSaD ha rintracciato circa 700 organizzazioni e ha potuto raccogliere dati attendibili su 558. Il presidente di ForumSaD afferma "siamo sicuri ci siano altre organizzazioni che fanno SaD in Italia oltre a quelle da noi trovate- Speriamo che, leggendo questa notizia,possano contattarci. Avremo il piacere di inserirle all'interno della nostra banca dati, per rendere il servizio che abbiamo in mente sempre più preciso e a disposizione dei cittadini".

Cosa emerge dalla mappatura

Il numero maggiore di associazioni che fanno sostegno a distanza si concentrano al Centro Italia, dove il Lazio ha il numero più alto di associazioni presenti sul territorio, 157. Se il 35% delle organizzazioni sono al Centro, il 32% nel Nord Ovest, 20% Nord Est, seguono 9% Sud e 4% Isole. La seconda regione col più alto numero di organizzazioni è la Lombardia, 115, poi ci sono Piemonte con 55 ed Emilia Romagna con 52. A chiudere la lista delle Regioni l’Abruzzo, preceduto da Calabria, Umbria e Basilicata. In Campania sono 21 le associazioni SaD. I settori di intervento che prevalgono sono: Istruzione e Formazione, Alimentare e Sanitario. Rispettivamente 476 progetti, 356 e 322 (ogni associazione può avere più progetti, ecco perché il dato non corrisponde a 558). Minoritari i progetti di micro finanza, produzione agricola e artigianato.

Le fonti

Ricerca WEB, Opuscoli Elsad, Iscritte ex Agenzia per il Terzo Settore, Soci/Osservatori ForumSaD, Progetto “La rete del Sostegno a Distanza, fattore di sviluppo sociale”, Anagrafe Lazio – Osservatorio Romano sulle Azioni contro la Povertà, Reti e Coordinamenti SaD, Albo degli Enti autorizzati - Commissione per le Adozioni Internazionali