07 giugno 2017

Mozambico: la nostra risposta alla siccità

Gli effetti del Niño, il fenomeno climatico che con periodicità variabile tra i cinque e i sette anni provoca, nelle aree interessate, inondazioni, uragani e siccità, ha causato grandi difficoltà a milioni di persone che vivono in diversi Paesi africani: aumento dei prezzi dei generi alimentari, malnutrizione e malattie. 

In Mozambico il Niño ha distrutto i raccolti nelle regioni centrali e meridionali, togliendo acqua e cibo a intere popolazioni che vivono d’agricoltura.


Dal mese di aprile stiamo intervenendo con la distribuzione di alimenti a centinaia di nuclei familiari in diversi villaggi della provincia di Sofala, una delle più colpite dalla siccità, grazie ai nostri volontari e alla collaborazione di realtà locali. 

Da 30 anni in Mozambico, i nostri operatori umanitari hanno realizzato centinaia di interventi a favore delle comunità e, in particolare, della componente giovanile a cui è stata offerta la possibilità di ricevere istruzione e formazione per divenire adulti in grado di contribuire allo sviluppo del proprio Paese senza essere costretti un giorno ad emigrare.   
Un sentito ringraziamento a tutti coloro che hanno consentito di realizzare questo intervento di solidarietà.

Alcune immagini delle distribuzioni che proseguiranno per gran parte del 2017.