15 marzo 2020

Mozambico: un anno dopo il ciclone

Un anno dopo il ciclone Idai, un evento climatico senza precedenti in Africa australe, si stima che in Mozambico oltre 2,5 milioni di persone, di cui circa la metà minori, necessitano ancora di assistenza umanitaria. 


Nel marzo del 2019 il ciclone colpiva le regioni centrali del Mozambico di Manica e Sofala inclusa la città portuale di Beira. Un mese dopo è stata la volta del ciclone Kenneth a colpire il nord del Mozambico mentre la siccità infieriva nel sud con conseguenze disastrose per l’agricoltura e la sicurezza alimentare. 
Tutti questi fenomeni hanno esaurito la capacità di recupero delle famiglie togliendo loro il sostegno alimentare.

18 febbraio 2020

Città d'Africa


Secondo una nuova ricerca dell’OCSE, non sono solo le magalopoli africane a crescere sempre più. Tanti altri centri urbani di medie dimensioni stanno emergendo e pongono una serie di interrogativi per lo sviluppo del continente.

21 gennaio 2020

In chiaro i dati delle ONG


Sfiora il miliardo di euro il valore economico delle ONG italiane attive nella cooperazione internazionale nell’aiuto umanitario. Per la precisione la somma dei bilanci delle entrate inseriti volontariamente nel portale opendata Open Cooperazione dalle 120 più importanti organizzazioni italiane si attesta sopra i 943 milioni ma si tratta di un dato ancora parziale, destinato a superare abbondantemente il miliardo di euro.